Dagli al Tar!

by

Come osa questo tribunalucolo, per giunta amministrativo, quindi di serie c, mettere i suoi bastoncini tra le ruote del progresso della Fede (unica vera e sola, come descritta nei luminosi testi della Santa Sede)? Contestare che il giudizio in religione debba far media con gli altri, su materie assai meno rilevanti per la formazione di un individuo, come l’inglese o la matematica per esempio, è del tutto assurdo e sminuisce gli insegnanti di religione Cattolica agli occhi degli allievi, delle loro famiglie e dei colleghi, impegnati peraltro in questioni ben più prosaiche, tipo ginnastica o musica. Bene fece il cattolicissimo ministro Fioroni, dell’ultimo (ma per davvero!) governo Prodi, ad introdurre la norma e benissimo fa l’ancor più, se possibile, cattolicissima ministra Gelmini a trascinare davanti al Consiglio di Stato l’iniqua sentenza perché ne faccia strame. Italia, 2009 avanti Cristo, no scusate, dopo Cristo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: